AVVISO

HO AGGIUNTO UN NUOVO WIDGET NELLA COLONNA DI SINISTRA, DOVE POTETE CONFERMARE LA VOSTRA PRESENZA QUI COMPARENDO COL VOSTRO LOGO, ANCHE IN FORMA ANONIMA (ANCHE SE IO PREFERISCO SEMPRE CONOSCERVI... :O)).

giovedì 25 dicembre 2008

I wish you...

************************
AUGURO A TUTTI
IL PIU' GIOIOSO
DEI NATALI..
VI VOGLIO BENE,
GENTE... :°)
Elli
************************

martedì 23 dicembre 2008

In Illo tempore...


I maialini sono tornati ieri e il maialotto oggi ha già dato prova di sé...:



M: - "Zia, ma tu lo conosci l'Eroe della storia di Natale..?"


Z: - "...??? L'eroe della storia di Natale, amore..? E chi sarebbe...?"


M: - "L'EROE....! quello che voleva uccidere Zesù!"


Z: - "........" [corre via in un attacco di ridarola...
X°°°D]

lunedì 1 dicembre 2008

We wish you a Harry Christmas...

Non esistono più i bambini di una volta...

martedì 25 novembre 2008

Il Preside colpisce ancora


La Ciccer dà agli alunni della 1B una scheda riepilogativa da colorare sui simboli natalizi e oggi, incredibilmente, il Preside ha voglia di lavorare....

*
Preside: "Ciccer, vieni un momento...?"

Ciccer: "Yes, of course...what's the problem..? "

Preside: (serio)"...va bene come ho colorato Santa Clown...?"

*

lunedì 24 novembre 2008

Il Preside


La CiccerMate, in compresenza con la CiccerIta, siede vicino a "Il Preside" (un bimbominkia della 1B che non ha voglia di lavorare, manca di concentrazione e redarguisce gli altri definendosi, appunto, "Il Preside"...).

Per farlo star buono e indurlo a lavorare seduto sulla sedia, la CiccerMate a volte gli massaggia delicatamente la schiena con una mano, fino a farlo calmare e tranquillizzare, come in una sorta di stato ipnotico...

Finché, l'altro ieri...:

Il Preside: "Maestra, mi fai tocchetti sulla schiena...?"

CiccerMate: "Ma certo" [La CiccerMate comincia ad eseguire lenti e delicati movimenti rotatori all'altezza della zona lombare]

Dopo un quarto d'ora circa...

Il Preside: [completamente rilassato...... sussurrandole all'orecchio e facendo l'occhiolino] "...Hai 'nteso? Ho fatto anche 'na puzzetta! "


[ =__________= andiamo sempre peggio qui..... ]

venerdì 21 novembre 2008

I gusti son gusti...


Classe 5B, esercizi nel quaderno con frasi sui gusti personali (I like, I don't like..) in fatto di cibi, film, cantanti, città, ecc...

ACTRESS: <<...I don't like Julia Roberts... but I like Alena SEDERONA>>....

X°°°°°DDDD

Ps: con mio grande rammarico ho potuto constatare la pressoché totale ignoranza in merito ad attrici e attori americani e, in generale, internazionali..
La cultura cinematografica di questi "figli del nulla" si limita alla conoscenza degli attori e dei protagonisti dei film di Natale con Boldi e De Sica.... 8°\

lunedì 10 novembre 2008

Maia-Quiz - episode 3*

Un altro Maia-quiz facile facile...

(non mi dilungo in commenti inutili... ho un gran mal di testa questa mattina).

giovedì 6 novembre 2008

Partire è un po' morire...

LaCiccer's Cronicolss:

Ok, La Ciccer confessa: è tornata da due giorni... :O)
Alza la mano per giustificarsi, visto che si sta ancora riprendendo dal trauma del distacco dai suoi due meravigliosi maialini.. (sniff..).
Manco a dirlo, sono stati cinque giorni bellissimi e rigeneranti, iniziati con una bella sorpresa al maialotto, che da giorni aspettava Nonno Dj, Robocop e Zia Elli riverso sul letto e col labbretto pendente..
Attesi (e carichi di bagagli) come manco i Re Magi, i tre sono dunque partiti, un giorno prima del previsto, per fare una sorpresa all'ignaro gnomo, ormai colpito da giornaliere crisi di pianto.
Sei ore di viaggio sotto una pioggia incessante. Uno strazio. Il tratto Milano sud - Milano nord è pari a una Parigi-Dakar, solo più incasinata.
Rimane un mistero come LaCiccer, salita in macchina direttamente dal cortile della scuola dopo cinque ore di lezione, sia potuta arrivare lucida a destinazione. Per non parlare di come abbia potuto trattenere la pipì per oltre undici ore consecutive senza peraltro sentire alcuno stimolo. Mah. O_o
Comunque.
D'accordo con TheMum (la mamma dei maialini), la sorpresa è avvenuta nel migliore dei modi: suonato il campanello il maialotto, ignaro di tutto, ha guardato direttamente dallo spioncino per poi lanciare un urlo di felicità, che ha letteralmente mandato in frantumi ogni tentativo della zia di mantenere un decoroso contegno.. Sgomitando in mezzo ai bagagli, ella si tuffava a pelle d'orso sul maialotto, che intanto ballava la brecdenz per la contentezza..
Dopo un microsecondo la stessa zia si voltava a guardare un po' più in là... due occhioni blu, incorniciati da due dentini appena spuntati, la guardavano, ridendo.
Il maialino-palletta era lì.
Bello come il sole, tenero come un agnellino appena nato...
Non ci sono parole per descriverlo.. una... palletta, appunto, seduta sul seggiolone, con due manicotti di ciccia spalancati , bocca aperta sempre sorridente e piedini in vorticoso movimento, come le alette di un uccellino nel nido in attesa di cibo dalla mamma..
Una palletta che rotola all'indietro quando afferra i calzini e li tira tira tira fino a toglierseli per poi ciucciarseli tutti.. E poi applaude con i piedini nudi..
:°°)
Io non so come poter rendere l'idea della bellezza di questi momenti e di quello che si prova a viverli (e riviverli)...
Sono innamorata cotta e stracotta, è questa la verità. E quoto e straquoto il post che scrissi quando questo secondo miracolo della natura nacque...
Sono zia due volte... due(mila) volte più felice.. :D
PS: Il maialotto mi ha fatto trovare questi due disegni quando sono arrivata(cliccateci sopra per ingrandirli).
LUI sì, che mi capisce...!! X°DDDDD



Quest'altro disegno invece ha voluto farlo in mia presenza...
Non me la sono sentita di boicottargli Halloween... è stato così bravo...!!! :°)

martedì 28 ottobre 2008

Sta volta per davvero...:O)

****
SALUTO TUTTI CON UN ABBRACCIO!!!
VI LASCIO IN GESTIONE IL BLOGGHETTO,
NEL CASO IN CUI QUALCHE ANIMA PIA
(o voi)
VOLESSE ANCORA PASSARE DI QUI!!! ;o)
****
*Elli*
****

domenica 26 ottobre 2008

Avviso

Ho aggiunto un nuovo uigget nella colonna di sinistra dove gli alunni in gita qui possono confermare la loro presenza comparendo col proprio logo, anche in forma anonima (anche se io preferisco sempre conoscervi... :O)).
Un grazie a Ledimùni per aver aderito per prima :***

mercoledì 22 ottobre 2008

When the Saints go marchin' in...


Copioincollo un pensiero che non è farina nel mio sacco, nel quale mi sono imbattuta girovagando in internet e che esprime in toto la mia condizione di essere insegnante e il mio stato d'animo nei confronti dei cambiamenti che si stanno verificando nel mondo della scuola.

"Leggo sul dizionario
unico= che è senza uguali o in assoluto o relativamente ad alcuni aspetti o caratteristiche.
Mi viene da pensare che...
È unico quel maestro che si occupa e si preoccupa per i propri alunni facendosi carico professionale, umano ed emotivo di situazioni difficili e problematiche tanto da non dormirci la notte.
È unico quel maestro che fa le sue 24 ore settimanali di lezione e programmazione e almeno altrettante fra riunioni e lavoro a casa ma si sente dire che la sua occupazione equivale ad un part time.
È unico quel maestro che è in grado d'essere autorevole senza bisogno di instaurare un clima di paura e far indossare divise ai bambini.
È unico quel maestro che dedica la propria domenica alla programmazione e alla preparazione delle lezioni settimanali.
È unico quel maestro che ha imparato a lavorare bene in team diventando esempio per i bambini di come si può collaborare e si possono integrare competenze e diversità.
È unico quel maestro che diventa sponsor occulto della scuola comprando libri, carta per fotocopie e vario materiale di cancelleria, facendo stampare foto a proprie spese, ecc.
È unico quel maestro che è passato, solo negli ultimi dodici anni, attraverso: l'autonomia scolastica e la riforma dei cicli scolastici dell'era Berlinguer, la Commissione dei 200 saggi e i curricoli della scuola di base dell'epoca De Mauro (7 anni fra scuola elementare e media, era l'epoca in cui si parlava di "togliere" un anno alle scuole medie e non si riusciva a mettersi d'accordo su come articolare il settennio 2+2+2+1 – 3+4 – 2+5 - 1+5+1), il PECUP, il portfolio, il tutor, gli OSA e le tre I dell'era Moratti, le nuove Indicazioni per il curricolo per la scuola dell’infanzia e per il primo ciclo d’istruzione, i curricoli, la certificazione delle competenze, il “più tabelline e grammatica per tutti”, dell'epoca Fioroni.
Il maestro è già unico ora lo si vuole far diventare SOLO."
***

PS: Ho apposto la mia firma "Virtuale" come protesta contro il maestro unico all'indirizzo: http://firmiamo.it/controilmaestrounico


UnaCiccer
(che suona un po' terroristico, ma in fondo siamo in guerra...;))


lunedì 6 ottobre 2008

The Roll Call Day

Lady Moonie propone una moratoria:

Il ciccerblog langue, il fico appassisce...
ma nn siamo ancora alla deriva!!!

SALVIAMO IL CICCERBLOG dal vuoto di cemento (e da FB, e da MSN...)!

Io sono qui e faccio, di nuovo, l'appello...
Elly presente...

UPDATE SPACE:
(Fin qui presenti, in ordine di apparizione)

Elly
E55e
Uinde
Ledimùni
Mag
Gno
Babina
Edith
Layla
Jk
Catpau
Fox
Anonimo torsellino
Arietta
Dabogirl
Cuore

(l'appello continua...;))

10 Ottobre 2008 Update:

DARKinside

12 Ottobre 2008 Update:

Maedda

16 Ottobre 2008 Update:

Robertina

21 Ottobre 2008 Update:

Enzo


...

lunedì 29 settembre 2008

Spingitori di numeri... Su Rieduchescional Channel!

Sto correggendo le prove d'ingresso delle terze.

Esercizio: CONTA E SCRIVI I RISULTATI IN PAROLA

6+5 = Ileven [...vabbè..]

5+8 = Tirten [... vabbè..]

1+19 = Twety [... eeeevvvabbè..]

10+0 = Ten [... BINGO!... parte la òla...]

...

...

...

...

...

2+10 = Ciulaven [...X°°°°°°°°°°°°°°°°°D..]

giovedì 25 settembre 2008

Il Diavolo veste Prada... (e a volte fa pure lo sgambetto)


Non è tanto la poveretta che è caduta rovinosamente , quanto la camminata alla Jar Jar Binks di queste modelle, che mi lascia perplessa... O_o

...Ma i tacchi a spillo, non dovevano farci toccare il cielo con un dito...??? ;)))


UPDATE:

Il commento di Uinde: "Ste modelle devono controlla' la convergenza, ké non vonno dritte..."

mercoledì 17 settembre 2008

La Ciccer consiglia...

Eccolaciccer!
Torno orora dal cine... BELLOBELLOBELLO!!!

Mi sono divertita un sacco, un'ora e mezza di piacevolissime risate.. sia per le scene, sia per i dialoghi.. (Fabio Volo, poi, bravissimo al doppiaggio del protagonista!)

Gustosissima la scena dei biscotti, mi ha fatto sbudellare... X°°°D, simpaticissimo il pandone protagonista e bellissima la cura dei particolari...

Un film che piacerà a tutti i maialini del mondo... ;)))

martedì 16 settembre 2008

The Beginning

Partiti i maialini, si riaprono le scuole... La mente della Ciccer è ancora in vacanza, a dire il vero, e in mezzo alla fatica di "ricominciare", I've seen things you people wouldn't believe..... O_o:

* Primo giorno di scuola: nel bel mezzo delle attività di accoglienza con le classi prime e relativi genitori, le mamme di due bambini si sono prese a schiaffoni e spintoni, sotto lo sguardo esterrefatto dei presenti... pargoli compresi...

* Posseduto probabilmente dallo spirito di Giovanni Muciaccia, un pinguino della prima - invitato dalla Ciccer ad incollare nel quadernone un foglietto di 8x8 cm - ha diligentemente steso la colla direttamente sull' intera superficie della pagina, per poi attaccare, al centro, il suddetto foglio... =_=

* Un dialogo tra i mostriciattoli di seconda e la loro ciccer di Italiano:

CiccerIta: "Vi ricordate, bimbi, cos'è un "titolo"? Cosa significa che questo E' un "titolo"..?"

Classe: "....." (son soddisfazioni, queste.. ;-) )

CiccerIta: "Un titolo ci dice di che cosa parla un testo... per esempio, se io dico: "Addio, vacanze!", di che si parlerà nel testo??"

Una vocina si alza tra le altre: "...delle vacanze di Dio...!"


[....eh,ma benedetta donna.... se te le vai a cercare...!!!!! :°°) ]

martedì 19 agosto 2008

Maialiadi 2008

Di questi tempi il maialotto segue con interesse le gare delle olimpiadi, tifando Italia ed esultando ogni volta che uno dei nostri atleti vince l'oro...

Ieri ci parlava delle partite di calcio..:

M: "Zia, ziochiamo che tu eri una squadra e io un'altra..?"

Z: "Sì, certo, che squadra ti piacerebbe essere?"

M: "Fazzàmo una partita con due squadre fortissssssime..!
IOLANDA-INGHILTERRA..."

X°°DDDDD.....


[PS: gli abitanti dell'Inghilterra sono gli "Inghilterresi"...]

venerdì 8 agosto 2008

Il posto più morbido... dove mettere il naso...^__^

Il maialino piccolo è ormai un palla di ciccia con manicotti di gommapiuma e palline al posto di piedi e mani, stile cartoni giapponesi.. X°°°D




Like a kaoani...

sabato 2 agosto 2008

Democraticamente parlando...


L'altro giorno si è accesa una disputa in casa, tra Robocop e il più grande dei maialini. Lì per lì abbiamo temuto uno scontro Gormitico di vaste dimensioni, ma per fortuna hanno vinto la calma e la razionalità del maialotto in questione, che trova sempre soluzioni pratiche e intelligenti.

L'oggetto della disputa:
il maialotto, che come tutte le mattine deve lavarsi ma non vuole, intavola con Robocop una dura prova di resistenza, che dura circa venti minuti, al termine dei quali la povera donna appare provata ma ancora fortemente determinata.

Non trovando più scampo nel tentativo di sfinirla e avendo esaurito la sfilza di giustificazioni con le quali cerca di convincere l'intera umanità dell'inutilità del gesto (lavarsi, appunto), il maialotto alla fine si appella ad una situazione del tutto casuale e democratica:

M: "Vediamo chi ha raZone..."

R: ".....?"

M: (fa la conta con la manina a spatola..) "...Ambarabà, Zizzì, coccò...

tre Zivette sul comò...

che faZévano l'amore...

con la figlia del dottore...

il dottore si ammalò...

ambarabà........(qui la conta continua con un ritmo del tutto casuale...)....

Zizzì...... (accelera..)

Co...... ooo... oo.... oooo... (rallenta, calcolando la mossa finale...)

... (la manina si posa magicamente su di lui...).

M: "Visto nonna..? Avevo raZone io...!"

R: "...."

mercoledì 16 luglio 2008

Espana: muy hermosa, mas caliente..

HOLA!

LA CICCER E' TORNATA...!

Rieccomi qui, fresca fresca di vacanza, non tanto abbronzata in definitiva, a forza di creme ad alta protezione, che poi gli eritemi mi sono venuti lo stesso...

Intanto tranquillizzo le migliaia di ciccerfans con la notizia che le mie due C*rpisa si sono comportate benissimo...: sebbene colme al punto da fare il ruttino, al ciechin il loro peso risultava inferiore di un paio di chili.. :...) Le adoro..

Inutile dire che mi sarebbe piaciuto parecchio tenere quotidianamente un diario delle avventure/disavventure capitate in questi dieci giorni nel più caliente dei paesi, ma abbiamo trottato dalla mattina alla sera, tra spiaggia, passeggiate e chilometri in macchina..

Pezzo per pezzo, pian pianino, vi racconterò... ma non tutto insieme, perché mi si confondono le idee e non saprei da dove cominciare.. :O)

Intanto una chicca del mio dolcissimo maialotto..: "Il cuore che batte più forte vuol dire correre.... Infatti Fless (Flash, ndz) quando corre fa: WOOOOOMM!!"

Un bacio con lo schiocco alle Shardane, sopratutto a Maedda, che mi disconosce e disereda... sigh.. PERDONO MAEDDA!!!!!!! :**************

lunedì 30 giugno 2008

mercoledì 25 giugno 2008

Prospettive maialiniche

L'arrivo dei maialini da Milano ha scombussolato le abitudini della famiglia e l'assetto della casa che, data l'assenza di camere per gli ospiti, ha assunto temporaneamente l'aspetto di un accampamento dopo un tornado estivo. A parte la spasa di valigie nella stanza dei pc, il proliferare di bavette in ogni angolo della casa, le piramidi di biberon e il dedalo di giocattoli sparsi un po' ovunque (dopo un vano tentativo di rimettere in ordine, durato meno di 24 ore, ho alla fine deposto le armi e sventolato bandierina bianca da dietro una trincea di ruspe e camion..), è in una stanza in particolare che tale sconvolgimento ha portato maggiore disagio: il bagno, dove, a causa della mancanza di spazio, un tavolino è stato posto a mo' di fasciatoio a cavallo del bidet.

Martedì mattina:
Il maialotto appena alzato va in bagno, completamente scalzo e con solo le mutandine dell'uomo ragno addosso. Il resto della casa dorme ancora..
Robcop, sentendo il calpesto dei piedini sulle mattonelle si alza, socchiude la porta della camera e vede il piccoletto, fermo in piedi, sullo scalino, di ritorno dalla missione pupù.

R: "...E che ci fai tu qui..?"

M: "Sono andato in bagno...dovevo fare la cacca"

R: "Hai fatto tutto da solo?"

M: "Sì, ho fatto tutto da solo, però il bidet non me lo zòno fatto, perché z'èra il tavolino sopra..."

...(pausa)

......(altra pausa)...

M: "...ma perché avete messo il bidet sotto al tavolino..?"



Eh... sì, noi adulti... siamo così illogici a volte...
:°°°)

lunedì 23 giugno 2008

Dolcissimi amori

Rieccomi qui dopo un po' di giorni di assenza..
Chiedo scusa a tutti gli amici del blog, ma io qui sono sopraffatta da tutte le cose da fare prima della partenza, lunedì prossimo, per le vacanze in Spagna..! ^_^
Volevo però dire a tutti che sto bene benissimo: per il battesimo di Miki (che è il maialino piccolo, Layle'..;)) il sole ha deciso finalmente di fare capolino e ci ha regalato una giornata meravigliosa nella quale la ZiaCiccer ha perfino potuto infilarsi il suo vestitino fescion comprato per l'occasione... (visto che fino alla settimana scorsa eravamo ancora in pieno clima natalizio, si preannunciava l'uso di uno scafandro a mo' di burka...).
Miki, dolcissimo e bravissimo bimbo (oggettivamente, eh..?? Io non sono di parte...), è stato buono e tranquillo tutto il pomeriggio e non ha neanche pianto quando Fra'Baloo gli ha bagnato la testina al fonte battesimale.. Guardava la mamma con i suoi occhioni blu e un'espressione tenerissima che come si fa a non amarlo a prescindere....?

Il maialotto mi sveglia tutte le mattine alle 6.30..: entra in camera, si avvicina quatto quatto, poi esclama un:"Bbuuù!!" e aggiunge: "ziaaa... ti devi alzare... devi giocare con meee!". A pensare che durerà così fino a settembre mi vengono un po' meno le forze, ma pur di averli qui sacrifico volentieri quelle due o tre ore in più di pennica... 8)

Troppo dolci questi due bimbi..: appena arrivati, Miki mi ha guardato mentre mi avvicinavo e mi ha sorriso esclamando un "'nghè..!?" e io mi sono sciolta completamente.. che rispondi davanti a tanta meraviglia..????
Matteo invece mi ha rivisto dopo tre mesi, venerdì sera, all'ora di cena. Mentre scendevo le scale ha fatto un sorriso e mi è venuto incontro spalancano le braccia.. poi mi ha stretto forte, mi ha dato un bacino sulla guancia ed è rimasto accoccolato sule mie gambe, con la testa appoggiata sulla mia spalla. Mi scende una lacrimuccia se ci ripenso... :°°).
Poi mi ha spiegato una cosa essenziale:

M - "Zia... lo sai che domani z'è il Battesimo di Miki?"

Z - "Sì.. certo, lo so, amore, e che cosa si fa al Battesimo, tu lo sai..?"

M - "Sì... gli mettono l'acqua sulla testa... così..." (con il gesto della mano a cucchiaino)

Z - (sorridendo) "....gli versano l'acqua, amore..?"

M - "Sì, lo bagnano con l'acqua di Zesù, che lo fa stare buono.."

.... "con l'acqua di Zesù".... :°°°°°°°)

martedì 17 giugno 2008

Fast post..

Niuss in arrivo da casa ciccer:
1. NonnoDJ e Robocop sono di ritorno dalla vacanza in Sardinia: saranno qui a momenti..
Finita la santa pace, tornano le musiche a passo di salsa e bachata, anche se probabilmente da giovedì il maialotto monopolizzerà le giornate di tutta la famiglia, la zia ciccer in prima linea.. Se ne combinerà qualcuna delle sue ne avrete prontamente notizia, postazione pc permettendo..: dovrò sbaraccare il computer per far posto ai nuovi piccoli inquilini e non so ancora dove metterlo. Mi sto comunque attivando per comprare un ruter uairless (anzi, roiter ;)) che mi permetta di collegarmi col portatile anche in altre stanze, così non disturberò nessuno ( e nessuno disturberà me..;))

2. Sabato sarà un giorno da non dimenticare: ci sarà IL BATTESIMO DEL MAIALINO!!! ^_^ .
Felicità, felicità..

martedì 10 giugno 2008

Oh eppiiii deeeeiiii!!!

Scrivo giusto due cosette per delle comunicazioni di servizio che rendono la sottoscritta particolamente serena in questi giorni..

1) Comunico alle cumpandzas e associati sardini che, per chi lo volesse individuare e visualizzare, nonno dj e la sua dolce consorte robocop si trovano attualmente in villeggiatura a Santa Teresa di Gallura (almeno per 4 giorni, poi chissà..). Chi dunque avvistasse un uomo alto, magro, capello bianco e liscio al vento, bassa panzetta prominente, gambe stecche al papero Donald, che viene avanzando sculettante a ritmo di salsa, può star sicuro di averlo trovato.

2) Ho appreso una notizia che mi ripaga del mancato viaggio nel milanese causa placche: non solo il maialotto e il maialino saranno qui tra una settimana, ma pare che si fermeranno a casetta mia fino a Settembre!!!!!!
Per ora sono la zia più felice del mondo..... tra sette giorni sarò anche la più stanca....!!! ;)))))

lunedì 2 giugno 2008

Son soddisfazioni...

Classe IV A, ripasso di fine anno su verbo essere, verbo avere e pronomi:

Ciccer: Allora, bimbi, Come si dice "io sono" in inglese..?

classe: I am...!

Ciccer: "Bene.. questa, come abbiamo già detto, è la prima persona singolare..
... e invece come dico se voglio trasformare nella terza persona, maschile singolare...?

classe: .......

Ciccer: Ma come! Sono due anni che ci stiamo su..! Dovreste conoscere questi verbi a memoria ormai... Su, su, possibile che nessun bambino, di venti che siete, riesca a dirmelo??

classe: .......

Ciccer: (abbastanza alterata) Ma insomma ragazzi, ora mi fate veramente arrabbiare! Ogni giorno la stessa storia! La terza persona singolare del VERBO ESSERE fa: IS, capito??? IS....! He IS, she IS, It IS.... Capito????

classe: (con l'espressione del tipo: "ma chi è questa qua..???") .......

Ciccer: Ufff... che fatica ragazzi.... O_o
Allora. Ricapitoliamo....: in inglese IS, è la TERZA PERSONA SINGOLARE del verbo.....

classe: .........

Ciccer: ..........del verbo......???????

classe: .........

Ciccer: .........(inc***atissima, gli occhi iniettati di sangue..) ...........IS!!!!! VOCE DEL VERBO...........??????????

Una voce, temeraria, si alza tra le altre: ..........issare...!

X°°°°°(((

GIURO. E' TUTTO VERO....

domenica 1 giugno 2008

IdentiMae n*4

Grande arrivo nel ciccerblogghe!

Dopo quelli della Ciccer, white myrtle e jojo, ecco un altro capolavoro, questa volta inviato in redazione dalla nostra diletta Layla (sei proprio una grande shardana... ;)).

Inutile dire che quando l'ho visto ho pianto per la commozione: non pensavo che il talento grafico di una persona potesse arrivare a tanto...

Un disegno meraviglioso che COLPISCE l'immaginario collettivo...

Giudicate voi:

X°°°°°°°°°°°DD

ATTENDO ALTRE OPERE D'ARTE, L'INIZIATIVA E' ANCORA APERTA A QUEI VOLENTEROSI CHE VORRANNO DELIZIARCI CON I LORO OBRO... EHM... CAPOLAVORI!

E ora scusate... non so perché, ma questa splendida visione mi ha fatto venire voglia di ananas...

Accorrete numerosi.. - Il riassunto

Ancora un post per sollecitare l'invio dei disegni relativi all'iniziativa:


IDENTIMAE - "UN IDENTIKIT PER MAEDDA"



Ricordo che, per chi volesse aderire, le modalità di invio sono descritte nel link qui sopra. Accorrete numerosi!!!! :O))

Ecco i tre IdentiMae pervenuti finora: (clicca sull'immagine per ingrandirla)

1.by LaCiccer:

2.by white myrtle:
3.by jojo:

giovedì 29 maggio 2008

NonnoDJ - Episode 2* - (ai spichinglissc verivell..)

Non sapendo assolutamente di cosa si tratti, nonnoDJ ha preso a chiamare il router: "ROITER"...
X°°°D

AIUTO.

Io non ho il coraggio di dirglielo..

mercoledì 28 maggio 2008

Maia-Quiz - episode 2*

L'attacco di nostalgia si fa più forte, perché la gita nel milanese, come già si evince da post precedenti, è saltata causa febbre e placche, con grande tristezza della Ciccer.. ;°°°(

Agevolo foto delle suddette placche, semmai qualcuno avesse dubbi sulla veridicità di ciò che dico, e come prova documentata per il mio diretto superiore, il malefico tiranno(sauro) Dr. Burns..:


Le placchine sono quelle due cosine indicate dalle frecce blu. ^_^

***

Ma torniamo a noi, e al vero motivo di questo post, cioè lanciare un nuovo appassionante MAIA-QUIZ: Indovina indovinello... chi ha rappresentato questa volta il mio maialino quattrenne nel suo meraviglioso disegnino..?????

Questa volta è più facile, perché lui, da grande artista qual è, è stato bravissimo.. (sei un campione, amore mio!! ^_^)


Agevolo qui sotto la foto:

Il vincitore sarà menzionato in un post qui nel Ciccerblog..! ;))

***

PS: Colgo l'occasione per sollecitare l'invio dei disegni relativi all'iniziativa:

IDENTIMAE - "UN IDENTIKIT PER MAEDDA"

Finora, è pervenuto solo un ritratto (grazie white myrtle...! ;))

ORSU'! LIBERATE GLI ARTISTI CHE SONO IN VOI!!!!! (capito, catpau, Layledda, RobyVì....e tutti gli altri?? ;-))

Buongiorno a tutti.

APDEIT:

Come promesso, pòsto in apdeit il meraviglioso lavoro che jojo ha appena spedito in redazione (o Direzione, che dir si voglia..)... :)
MMMMMbeeeehhh.... devo dire che è notevole..... (...X°°°°DDD)

BRAVO JOJO!!! :***


APDEIT EGHEN:

Un altro apdeit per dirvi che un nuovo ex-lurker è tra noi, cioè Uinde, al quale esprimo il mio caloroso BENVENUTO... :), e per confermare che la risposta al MAIA-QUIZ n°2 è stata svelata dalla bravissima Pizzicottina!
Una menzione particolare va anche al nostro Uinde, che ha dato il giusto nome al supereroe rappresentato ne disegno, con tanto di citazione da Wikipedia..

Trattasi de: "LA COSA", personaggio del fumetto/cartone/film "I Fantastici 4" , che il maialino adora e che, parola di zia, ha egregiamente rappresentato col suo stile inconfondibile. Agevolo foto per appurare la somiglianza...

Bravissimi tutti!!! 8-))

lunedì 26 maggio 2008

Accorrete numerosi..

In seguito alla piacevole chiacchierata tra shardane di iersera, per la quale mi bullo giusto un attimino, visto il numero di commenti raggiunti.... (EEEEHHHH...................MEU AMEGU CIARLIBRAUNNN.....!!!!!!! ---> segue trenino con nonno DJ..), mi sento in dovere di spezzare una lancia in favore della nostra cara cumpandza Maedda, che non ha voluto palesarsi a causa della sua estrema timidezza..

Di lei, putroppo, ci è pervenuta solo la mera descrizione fisica, da lei stessa postata... niente video, niente foto...niente di niente...
Solo una grande grandissima curiosità che attanaglia tutte le shardane e i 3500 avventori del ciccerblog..

Per ovviare a ciò, e dare una consolazione a cotanto dispiacere...

lancio l'iniziativa: "UN IDENTIKIT PER MAEDDA":

* LEGGI LA DESCIZIONE DELLE 22:15 NEL POST: "Addio Maialini 8°°(",
* FAI IL TUO BOZZETTO E SPEDISCILO AL SEGUENTE INDIRIZZO: laciccer[et]gmail.com CON IL TITOLO: "UN IDENTIKIT PER MAEDDA".

TUTTI I VOSTRI CAPOLAVORI VERRANNO PUBBLICATI CON IL VOSTRO NICK LINKATO!

QUESTO, INTANTO, L'IDENTIKIT BY CICCER:


...ASPETTO I VOSTRI CON ANSIA!

LaCiccer

UPDATE:
come promesso: ecco l'IdentiMae di
..COMPLIMENTONI per il risvolto... :°°°)) !!!

domenica 25 maggio 2008

giovedì 22 maggio 2008

mercoledì 21 maggio 2008

Punti di vista...


Pòsto un dialogo che è uscito fuori l'anno scorso agli sproloqui del secondo quadrimestre (ero presente anch'io, quindi garantisco la veridicità di ciò che si dice in questa sede...).

Mi è venuto in mente ieri sera, a me ha fatto tanto ridere..

La mamma di un bambino di sette anni parla con le ciccers a proposito del figlioletto (che, guardacaso, è un omonimo del nostro bimbominkia, ma non è lui, anche se potrebbe esserlo, ma vabbè):

CiccerIta: ...Giulio è bravo, ma avrebbe bisogno di sfogare la sua esuberanza in qualche attività extrascolastica...

Mamma: ...sì, infatti ora lo porto a nuoto...

CiccerIta: Ah! Beeenee... :))) (sorriso a 32 denti) ...e gli piace...?

Mamma: Sì...sì... la settimana scorsa..... ha fatto anche le gare.. (inspiegabilmente ha un sorriso tra il sornione e lo sconsolato stampato sul viso...).

CiccerIta: !!!! ...Mbeh, bene! E come è andata??

Mamma: ....E' tornato a casa tutto contento.... è arrivato secondo...

CiccerMate: Sì, effettivamente sono giorni che lo va dicendo a tutti, e l'ho visto veramente molto contento anch'io!

CiccerIta: (sinceramente impressionata) Cavolo... e quanti erano a gareggiare!!!??

Mamma: (con la voce strozzata, tra il riso e il pianto..:°) .....In.... DUE...! :°°°°°°°°°°)

venerdì 16 maggio 2008

Nonno DJ - episode 1*


Non vorrei parlare troppo presto, ma pare che la cecagna se ne sia andata insieme all'ultima pasticchetta presa ieri sera... AMEN.

Forse adesso riuscirò a star qui davanti un po' più dei consueti tre minuti, salvo che nonnoDJ qui in stanza non mi addormenti con la sua musica straziante.
Per chi se lo fosse perso, o si chiedesse chi è questa sagoma d'uomo... qualche stralcio tra i miei commenti di qualche tempo fa nel Davo blogghe...:

"sono nello studio... pensavo che al ritono dalla scuola di ballo se ne andasse a ninna.. ma mio papà ha un'attività da DJ qui a casa davanti al computer che è tutto un programma... 72 anni di esperienze musicali da sc*ric... ehm, ascoltare... ;)"

"[mamma e papà] Hanno cominciato otto anni fa a ballare latino americano.. Peccato che contemporaneamente lui ha scoperto le gioie di Internet... ha imparato DA SOLO a TRADURRE dall'inglese discretamente smanettando qua e là per i vari siti... Con l'avvento del m*lo è finita la pace.... latini a tutto spiano (che quando li sento mi viene il vomito, anche perché non si limita a melodie famose: tira giù anche robe micidiali cantate alle sagre paesane di tutto il mondo...)... Poi è passato al pop, fox, trot, brot, crock, flic e floc, africana, tribale, danza woodoo, newage, rock, metallica, lirica, classica, zecchino d'oro.... Poi dopo averle ascoltate ed OTTIMIZZATE TUTTE CON NERO (perché quelli che le fanno girare sono incompetenti...), decide la spartizione tra ballabili e non ballabili. Ha deciso che la musica di tutto il mondo si divide in bella o brutta a seconda se è ballabile (=adattabile a qualche ballo) o meno.. Tutte le musiche che non si possono ballare sono, insindacabilmente, BRUTTE. E' capace di ascoltare un pezzo dei metallica e dire: questa è una samba! ....Per me è solo chiasso..."

"Credo abbia finito il giro delle canzoni, perché ha ricominciato a scaricare quelle che ha già.. credo sia in cerca di quelle di qualità migliore...(visto che ai primordi si accontentava di passare le audiocassette nel computer, ma poi ha scoperto che il digitale si sente meglio.... O__O) Ragazzi, non ne posso più di tarantelle e mazurke... O__O Anche in macchina se le portaaaaaa!!!!!!!! :°°(("

Da giorni il nonno salsero viaggia alla consolle sulle note di Fausto Papetti, con la "Fausto Papetti compilescion", "Il meglio di Fausto Papetti" e "Fausto Papetti va in città".

Purtroppo per me, sono tutte ballabili, quindi non c'è scampo. :-S

Speriamo non passi a Mario Merola...

lunedì 12 maggio 2008

Piccoli imprenditori crescono

Domani rivedo Giulio-Bimbominkia... (ma come farò ad aspettare così tanto...????=__=).

Nel frattempo vi porto a conoscenza di un'altra "niccheria" di Villa Ciccer: FranGeschino Sapientino.

FranGeschino Sapientino, lo si intuisce dal nome, è il bimbo secchione per antonomasia, quello che ad ogni parola proferita deve puntualmente sparare un suo commento per far vedre che è bravo e che sa tutto. E' un po' il De Rossi LibroCuoriano, per capirci, ma più antipatico e saccente: diciamo che dentro il De Rossi, a mo' di Matrioska, si nasconde un piccolo Franti scassamaroni, ecco, sì.

Come da manuale, il FranGeschino bimbosecchia non ha una voce normale, di un qualsiasi bambino di dieci anni, NO, perché Madre Natura (quella santa donna...) ha pensato per lui una voce che dire squillante è usare un eufemismo.

Quella di bimbosecchia non è neanche una voce, a dire il vero, ma una vocetta fastidiosa, stridula e penetrante, perché Madre Natura, nel costruirlo, lo ha voluto dotare di tutti gli opscional necessari a trasformarlo nella creatura più rompiballe ed esasperante nella storia di una ciccer.

Bimbosecchia, uscito fresco fresco dal manuale delle Giovani Marmotte, naturalmente sa anche come si costruisce un circuito elettrico semplice, per cui spesso le sue ciccers utilizzano le sue doti da Alessandro Volta nei vari progetti scolastici, come ad esempio quello del teatro dei Promessi Sposi per la recita di fine anno.
Alle prese con gli attrezzi del mestiere, il piccolo elettricista costruisce in classe un aggeggio elettrico perfettamente funzionante, al termine del quale segue un breve dialogo:

Ciccer di mate: "Hai speso qualcosa per il materiale? No, perché altrimenti la scuola ti ridà i soldi..."
bimbosecchia :"ben sette euro, per la precisione..",
"...e badate, che non vi ho fatto pagare la manodopera..."

Beata la bendetta innocenza... :-S

Sangue che manca, cecagna che incombe..



Reduce da una mattinata al laboratorio analisi all'ospedale dell'Infusta cittadina... +secco+

...dopo tre litri di sangue e un'attesa snervante in una sala gremìta di vecchietti e donne incinte sono un po' provata...

La cura anti-reflusso che sto facendo (per chi si domandi come mai io abbia già la gastrite, chieda ai bimbiminkia che infestano le mie giornate scuolastiche.. e non..) tra l'altro non aiuta: da giorni ho una cecagna allucinante (dicesi "cecagna" quel torpore sonnolento che invade il tuo corpo soprattutto dopo mangiato, quando la panza è piena e il rutto libero incombe.. ) , a causa della quale, ogni punto d'appoggio diventa un giaciglio, anche in verticale, sul quale appollaiarsi e ronfare alla grande. +zzz+

Quindi, scusate, ma vi aggiorno sui bimbiminkia appena mi sveglio...!!! ;)

giovedì 8 maggio 2008

Quando si dice Bimbominkia..

Dopo la zia stitica, Giulio-bimbominkia torna a colpire..
Questa volta però ha rischiato di rimanere vittima di un pargolicidio.
L'antefatto:
Ieri è finalmente avvenuta la consegna dei regalini da parte delle ciccers ai mostriciattoli di quinta: un grande foglio di pergamena recante la foto di gruppo scattata grazie alla collaborazione di Joannes (il nostro, per l'appunto, collaboratore scolastico), che accompagnava una frase, scelta tra le più lacrimevoli sulla piazza e debitamente scritta a mano.. (un capolavoro dell'editoria, direi..).
L'inciso:
Il parto dei 36 lavoretti, tutti pazientemente assemblati a mano, è costato alle ciccers coinvolte perdita di sonno e temporanea perdita di sensibilità della mano destra, ma in compenso è avenuto nel tempo record di due giorni.
Il movente:
Il commento di Giulio-bimbominkia nel ricevere il suddetto regalo (sempre con la faccia di Boldi quando sta per dire una cagata): "...Ve siete sprecate...!"

...jjgdgjgg#fjgdhighzzzzzzccczzzz.!!!!!!!!!!!!##...

martedì 6 maggio 2008

La forza degli Angeli

Aggiornamenti dall'Ospedale degli Angeli

Spongi, la mia dolce Amica e collega, mi ha appena dato la notizia che Gioi , dopo una settimana di chemio, purtroppo non ha ancora la sensibilità alle gambe...
Per il resto, stanno risalendo i valori e dalla TAC sembrerebbe in riduzione il tumore.

Siamo ancora all'inizio, e la strada è lunga...
...ma è un inizio...
Dio mio, Grazie... è un inizio...

Dolce Gioi... non smetterò mai di pregare e sperare per te e per gli angeli che sono là dentro.
Devi farcela, bimbo mio... DOVETE farcela...

Forza tigrotto...forza!
Ti voglio bene...

Questione di priorità...


A Villa-Ciccers, nei primi giorni del mese di Maggio, le classi quinte devono riunirsi per la foto di fine anno. In occasione dell'evento viene raccomandato loro, più volte durante le settimana, di essere presenti nel giorno stabilito: venerdì 2, ore 12.00 , in cortile.

Al lieto evento presiede Joannes, l'uomo della guardiola, al quale qualche collega ha incomprensibilmente assegnato il compito di scattare la foto di gruppo.

Dopo 144 foto di prova -della serie: "scattane un'altra, per sicurezza..."- nel disperato quanto vano tentativo di far capire al tremolante fotografo che TUTTI devono entrare nell'inquadratura..., finalmente il CLICK finale...

Con soddisfazione di tutte noi, verrà scelta la fotografia migliore (sempre ammesso che ce ne siano... :-S ) e regalata con una bella frase alle bestioline che quest'anno ci lasceranno per "diventare grandi".. ;)

Ma due di loro non c'erano, peccato... :(

Beh... ma sono giustificati, in fondo: uno era malato, mentre l'altro aveva un impegno a dir poco... inderogabile....:


Ciccer: "Giulio, ieri non sei venuto..."

Giulio-Bimbominkia: (con la solita faccia di Boldi) "Eeehh no...."

Ciccer: (in tono dispiaciuto) "Bbbeh... ma come..... ci siamo raccomandate tanto! C'era la foto...lo sapevi...!"

Giulio-Bimbominkia: (con la faccia di Boldi mentre dice "ciao,cipollino!) "Ehh.. so' ddovuto anda' a trova' zzia.... ché so' quattro giorni che va stitica......"

Ciccer: (tra il riso e lo sconforto) ..... :'(

Pensieri della Ciccer: grgrgrrgrrrr......guiufsuggrihi .....rftrfgrrthbbbrrrreeewwwuuu +vomito+ )


...CHE DEVO FAREE????
CHE DEVO FAREEEEEEEEE????????????? :'( :'( :'(

lunedì 5 maggio 2008

Ciccer Jones e la maledizione della fotocopiatrice

Credo che essere una ciccer dia dei privilegi che in nessun'altra categoria si potrebbero avere, in primis quello di ritrovarsi, già di prima mattina, un'orda di gnomi urlanti e scalpitanti che ti parlano a raffica mentre ancora hai mente annebbiata, uvetta negli occhi e bolla al naso.
Momenti topici da ricordare... visto e considerato che si verificano tutti i santi giorni e con la stessa, inquietante, ripetitiva dinamica..

Premetto che la mia è una bella scuola. Vista dall'esterno, come aspetto, somiglia quasi una villetta, con ampio cortile e prato intorno. Quando l'ho vista il primo giorno di scuola l'anno scorso, ho pensato: "UAU..qui ci manca solo la piscina..". Anche all'interno è bella spaziosa: ha così tante classi che, per la prima volta nella mia esperienza di ciccer, anche io ho un'aula tutta per me.
Ma.
C'è un solo neo nella mia scuola: la pressoché totale assenza di praivasi al momento della fotocopiatura...
La fotocopiatura dovrebbe essere un momento sacro, nel quale concentrazione e attenzione sono i principali protagonisti.
Sì, peché fotocopiare per noi ciccers non è mica una cosa che può essere fatta così, alla buona.. non è mica uno scherzo, non è mica un semplice mettere il foglio e spingere il bottone..!
Fotocopiare per noi ciccers è un vero e proprio esercizio di creatività: è l'arte del taglia-fotocopia-incolla-fotocopia, grazie alla quale colui o colei che riesce a risparmiare più carta e più toner, può mettere da parte utili provvigioni e far fronte alla mancanza di fondi per il materiale di facile consumo nei duri mesi invernali dell'anno successivo..
Ma.
Purtroppo per noi la zona fotocopie è situata nell'infaustissimo punto di passaggio dell'orda barbarica mattutina: la guardiola di Joannes, Ansa e Biuti, i collaboratori scolastici (ve ne parlerò, poi...uno alla volta..).
La guardiola consiste in una stanzina-chioschetto che si trova proprio davanti all'entrata. E'separata dall'atrio per mezzo di un muretto posto ad altezza-nano ma, essendo priva di porta, succede che mentre te ne stai superconcentrata nel tuo lavoro di artattacc, i piccoli barbari alimentati a pile d*racell si affacciano di continuo per raccontarti del contenuto della cacchina depositata in giardino dal loro cane, della dentiera della nonna e del raccapricciante brufolo spuntato nella notte sulla chiappa destra del vicino di casa.
Tu, tra un sorriso di circostanza e una battuta qualsiasi tirata a caso nel disperato tentativo di fingere interesse a ciò che i marmocchi dicono, tenti l'impossibile: fare un breve calcolo del numero dei bambini a cui sono destinate le fotocopie, digitare il numero e spingere il pulsante verde.
Il più delle volte mettere insieme 'sì tante abilità è impresa ardua quanto inutile:
- se dovevano essere copie singole, saranno insufficienti;
- se dovevano essere copie fronte-retro, su entrambi i lati sarà stampata la stessa facciata. O, in alternativa: le due facciate sullo stesso lato;
- se doveva essere un ingrandimento, saranno servite minimo 7 prove per raggiungere l'effetto desiderato.
- eseguiti gli ingrandimenti (dopo 7 prove), le successive 30 copie in formato normale risulteranno tutte fuori dal foglio, perché ingrandite al 200%.

...Per ovviare a tutto ciò, ho cominciato ad arrivare a scuola 30 minuti prima, privandomi quindi di preziosissime ore di sonno... :'(

E' dura, durissima, la vita di una ciccer..

lunedì 28 aprile 2008

Keep Holdin' On



Oggi è uno di quei giorni che non so se siano da dimenticare o da ricordare per il resto della Vita. Una visita al Bambin Gesù, l'ospedale degli Angeli, a trovare il nostro piccolo Gioele.

Il piccolo grande uomo ragno sta perdendo i suoi poteri.

Gioi, questa canzone è per te... resisti, ti prego, torna a star bene, a sorridere e a correre all'impazzata con la tua grande vitalità.

Il cammino è duro, ma tu sai bene cosa vuol dire "vincere", perché già una volta lo hai fatto, quando, appena nato il tuo cuore malato ti ha strappato via la possibilità di sentire i suoni del mondo..

Sei forte Gioi..

SII FORTE tesoro, non mollare mai...

Keep Holdin' On...

La tua Ciccer.

giovedì 24 aprile 2008

Io non vinco mai... :°)

Mio nipote spesso gioca ai personaggi di cartoni animati che non ha mai visto, solo perché gli vengono raccontate dagli amichetti di scuola o dalla zia. B)
Così, severamente vietati i pokemon, dragonball e le altre vaccate violente che trasmettono oggi in tv, è la zia che il più delle volte gli racconta i poteri dei vari supereroi, dei quali naturalmente, il maialino, affascinato, finisce per innamorarsi.
Ultimi in ordine di tempo: gli X-MEN...

M - "Zia, ziochiamo che io ero Uolverin e tu Tempesta?"
Z - "Ok, allora io sono Tempesta e chiamo i fulmini e uccido tutti i nemici.."
M - ".... (ci pensa un attimo...) .... zia, IO sono Tempesta, tu sei Uolverin.."
Z - "ok, allora io sono Uolverin, e con le mie super lame d'acciaio infilzo tutti i cattivi!"
M - "......... (ci pensa ancora un attimo...) ...zia... fazzàmo che io sono tutti e due... e tu... mmmmm... tu fai un altro..?"
Z - "Occhei, allora io sono Ciclòpe!"
M - "Sì, tu sei Ziclòpe... (pausa) ... (pausa) ... che fa Ziclòpe..?"
Z - (in un attacco di risarella..)"Ciclòpe ha un occhio solo, dal quale lancia un raggio laser che brucia tutti..."
...(pausa) ...
...(altra pausa)...
M - "Zia.."
Z - "Sì, amore, dimmi..."
M - (Con la testa inclinata verso destra)"...fazzàmo finta che solo io avevo i superpoteri e tu eri il cattivo!!"

[...a Monòpoli io con lui non ci gioco finché non è maggiorenne...]

sabato 19 aprile 2008

Endiu sei: "iaraiem" ..!



Hey... psssst.... lo so che ci siete.... ...sìsì.... parlo con voi, amici lurkatori...

Voi, che da dietro la lavagna spiate nel mio umile blogghetto ma non vi palesate mai...

Voi, che mi conoscete da una vita o da un anno, o da un giorno...: vi ho visti, so che siete lì....! ;-) , non fate gli indiani...

Una ciccer sa sempre tutto, "vede anche quand'è voltata di spalle", come dico ai miei piccoli poppanti scassamaroni...

A voi mi rivolgo oggi: venite a scrivere DAVANTI alla lavagna e LASCIATE UN COMMENTO!


Su su, non siate timidi, che...


DEVO FARE L'APPELLO!!!

(endiu sei..: "iaraiem"... ;-) )

venerdì 18 aprile 2008

Cambecc, Tzery! :'(


:'(




CERCASI DISPERATAMENTE TZERAVALLU!!!
IL CAGNOLINO adottato da LAYLA è SPARITO,
affiggiamo ovunque questi cartelli in segno di SOLIDARIETA'!

giovedì 17 aprile 2008

Maia-Quiz

Posto un altro dei disegni del maialino grande...
riuscite ad indovinare di chi si tratta..?



UPDATE:

E un altro ancora... questo è un po' più facile...(forse)... :-D

domenica 13 aprile 2008

Panties for the bunny

La mobilitazione per la campagna di liberazione del povero coniglio di Casa Barbagia è aperta: la segregazione forzata in gabbia tra la cacca che la bestiolina stessa produce, deve finire..!
Ad essa si unisce il comitato di propaganda della mutanda pulita, che indignato, urla il suo slogan: "perché le chiamate mutande, se non ve le cambiate mai..?!?!".
Unisciti anche tu al Movimento "FREE Presonèri" e riceverai in regalo questo simpatico gadget, con il nostro beniamino stampato sopra!

sabato 12 aprile 2008

CiccE.R. - episode 2*

Niente. Non c'è verso..
Stanno lentamente andando incontro alla loro triste sorte... +secco+
La grande non accenna ad alcun miglioramento e oggi, appena tornata, le ho staccato definitivamente la foglia gialla, ormai diventata secca e marrone.. (nessuno saprà mai che c'era, d'accordo? B-) )
Non capisco proprio perché solo una sia ingiallita. Forse le altre l'hanno strangolata.
Intanto per la violetta ho tentato l'ultima risorsa: se funziona apro una clinica per piante abbandonate.
+tulip+

giovedì 10 aprile 2008

CiccE.R.


Poche ore mi separano dalla fine.. 8-[]

I miei sono di ritorno, e scopriranno che ehm... il mio pollice verde si è appassito un tantino e insieme a lui anche le piante di casa, che ho tanto amorevolmente accudito e che stanno lentamente avviandosi verso il declino..

La situazione è allarmante: una foglia è gialla ed enormi chiazze marciscenti hanno invaso ciò che un tempo era verde e rigoglioso..




Per non parlare della tanto amata violetta africana, le cui foglie sono talmente mosce che hanno foderato lateralmente il vaso che le contiene. :-S
Ho provato a rianimarle ma senza risultato..

Si acettano suggerimenti!

ELP MI!!!!! :'(

venerdì 4 aprile 2008

L'Amore perfetto



Da ieri sono zia.
Di nuovo, dopo quattro anni, sono zia... ed è esattamente come la prima volta: un'emozione che lascia senza parole, senza fiato, senza respiro, di fronte alla Meraviglia della Vita.
Non importa averla già provata, perché ogni volta è un Amore che si rinnova e non toglie niente a quello che c'è già.
Mi sembrava impossibile poter dividere in due il mio Amore unico e perfetto,
Ora è incredibile come io non abbia avuto bisogno di farlo.
Perché ho sentito veramente, per la prima volta, quanto sia vero questo:
"l'Amore è l'unico tesoro che si moltiplica per divisione".

Da ieri sono zia.. di nuovo.

Da ieri sono zia..

Ed è come la prima volta...

giovedì 3 aprile 2008

Il Conte Blaad

Chiedo scusa al nostro amico vampirello se nel corso della sua visita mi sono trovata sprovvista di bevande adatte all'occasione.
Provvedo subito, serviti pure qui accanto.. ;)

mercoledì 2 aprile 2008

Il lamento della zia

In un attacco di nostalgia condivido con voi uno degli ultimi capolavori del mio piccolo dolce maialino quattrenne:
:)
L'aspide che mangia la rana

lunedì 31 marzo 2008

Questione di sopravvivenza

LaCiccer's cronicolss:

Quando sono sola a casa, cucino di straforo e vado a fare la spesa ogni sei giorni.
Il frigo langue, è più vuoto del cervello dei miei piupils al rientro dopo le vacanze.
Stavolta al mio ritorno da Milano, oltre ad un pezzo di cacio stantio, che mia madre ha pensato bene di lasciarmi in eredità prima di partire, ho ritrovato due piadine mummificate con inquietanti macchioline verdi appiccicate sopra, tre sottilette, un cartoccetto di orecchiette pugliesi comprate al S*dis e un pacco di uova che per non farle scadere ho dovuto farmi una frittata da sei (ora che ho i pulcini nel sangue, forse sarà il caso di mettere in programma una visitina al laboratorio analisi per il calcolo del colesterolo).
Quando sono sola a casa, fare la spesa è un opscional, è solo la fase conclusiva di una serie di espedienti e tecniche di sopravvivenza: ci vado solo se strettamente necessario... e solo quando nella dispensa scatta il "codice rosso".
D'altronde io non posso mica andare a fare la spesa così, senza motivo...!
Sì, perché fare la spesa presuppone intanto un giorno intero di preparazione spirituale all'evento (è una lotta a colpi di carrelli e scarpe da ginnastica, mica una passeggiata, che credete...).
In secondo luogo, è un passo che assolutamente va compiuto solo dopo una completa "ripulitura" del congelatore di famiglia, dove amorevoli mani materne hanno accumulato, durante la stagione fredda, tonnellate e tonnellate di scorte alimentari (della serie: in caso di cataclisma, venite pure da me che ce n'è per tutti) e della della dispensa, onde evitare di accampare patetiche scuse del tipo:"non vado, tanto ancora qualcosa da mangiare trovo.."
Io non so com'è per il resto del mondo, ma per me decidere di andare al supermercato è un po' come decidere di aprire a caso il libro della Legge di Murphy e sfidare tutte quelle che ti capitano in sorte:

- Se ti piaceva, smettono di farlo.

- L'ultima confezione del prodotto che avevate deciso di prendere sarà scelto dalla persona che vi sta davanti.

- Si troverà sempre una cosa nell'ultimo posto dove la si cerca.

- Qualunque cosa tu stia cercando, ci sarà davanti il carrello di qualcun altro.

- Alla cassa:
1. L'altra coda va più veloce.
2. Se si cambia coda, quella che si è appena lasciata diventerà immediatamente la più veloce.
3. Continuare a cambiar coda le rallenta entrambe e fa infuriare tutti.
4. Più tempo si aspetta in coda, più è alta la possibilità di stare nella coda sbagliata
5. Quando è il tuo turno, è finita la carta.
Ovviamente, non vedo perché disturbarsi tanto, quando si può resistere per mesi imparando a razionalizzare le provviste!

..Ora scusate, devo andare al supermercato, è finita la carta igienica...


UPDATE:
6. Se hai solo un cliente davanti, il suo bancomat non funzionerà.
7. La commessa più lenta sarà quella a cui si inceppa il lettore dei codici a barre.
8. Se vai stitico da giorni, ti sbloccherai in coda.

Conta tu che conto anch'io

Ho cambiato il titolo del contatore (un grazie a Layledda che mi ha aiutato a trovarlo e a smanettare per inserirlo).. "Registro delle presenze" mi sembrava più consono e azzeccato..
Ora devo solo riscire ad escludermi dal conteggio. Macchinoso, ma ci riuscirò...

domenica 30 marzo 2008

Un ficus per la causa

Un altro post flash per ringraziare di cuore le mie tre sardine preferite per le loro incursioni nel ciccerblog (in ordine di apparizione: Layla, catpower e Mae)!
Grazie a loro qui si respira aria nuova (che non è quella di quando si sono tolte le scarpe per stravaccarsi sul divano, nono...) e l'ambiente è meno vuoto del solito.
Persino il ficus ha trovato il suo posto là, sotto a lavagna (sta proprio bene, grazie, cat! ^_^).
Venite quando volete, ragazze, sollazzatevi, favorite il favoribile... e quando uscite, per favore, chiudete la porta, ché qui si muore di freddo!!! ;O).

giovedì 27 marzo 2008

Flash Post

Se la mia tastiera continua a funzionare per libero arbitrio, faccio la fine di questo kamikaze qua sotto..: Baaaanzaaaaaiiiiiii!!!!!!!!!!!!!!




martedì 25 marzo 2008

Viaggeremo in piedi...?

LaCiccer's Cronicolss:

Il treno è sempre stato un enigma per me.
Non il treno in quanto treno-mezzoditrasporto, ma in quanto luogo di incontro delle più varie e curiose forme di vita,visibili e invisibili, amen (e non parlo dei piccoli abitanti che popolano gli interstizi di sedili e poggiatesta, nono, ma di quegli strani agglomerati di emozioni e materia che si suolgono definire "umani"..).

I viaggi in treno sono sempre pieni di colpi di scena e di rocambolesche avventure che, come nel più inaspettato dei degiavù, tornano imancabilmente a ripetersi, ma sempre con protagonisti diversi:

1- I viaggi in treno di solito iniziano con un ritardo alla partenza che è direttamente proporzionale alla fretta che hai di arrivare a destinazione..

2- Nel corridoio del treno, pieno di gente in coda per raggiungere le carrozze, il capotreno ha la precedenza... ma cammina sempre nel senso contrario alla coda di gente, la quale deve necessariamente spiattellarsi contro le pareti ingroppandosi la/e propria/e, pesantisima/e valigia/e per fargli spazio.

3- Dopo aver disincagliato il proprio trolley dalla terza e quarta costola infratoracica e superato con agile scatto felino e doppio salto mortale carpiato con avvitamento tutti gli altri concorren... ehm passeggeri (per arrivare primi e fregare il posto migliore alla malcapitata con la quale, in seguito e solo davanti al fatto compiuto, si contratterà lo scambio di posto), si passa al secondo livello del videogioco: issare la/e valigia/e, per la/e quale/i si consiglia di partire muniti di: scaletta, scotc per fissare la scaletta, una scatola di spinaci. In alternativa si può portare da casa un lottatore di vruestling o una carrucola.

4- Allo sforzo sovrumano testè descritto segue (e ripeto: segue. Mai precede..), puntuale come un orologio svizzero, l'orribile presentimento: "...ma dove avevo messo la mia Domenica Quiz...?". Il tempo di percorrenza del viaggio fino a casa si dilata, si allunga come una galleria senza fine... preannunciando la tragedia... il baratro....l'Abisso... Una lacrima scende, e il presentimento si fa certezza: "tasca esterna della valigia, localizzata in posizione diametralmente opposta all'unico lato ora raggiungibile".

5- E' ormai assodato che nei viaggi in treno la privazione forzata della Domenica Quiz, associata alla crescente sensazione che il macchinista stia compiendo un interminabile giro in tondo come in una sorta di circolo vizioso (o che si sia in qualche modo addentrato in uno dei quadri assurdi di M.C. Escher), sviluppa comportamenti alquanto Daruinistici. Con uno spirito d'osservazione che manco scerloc olms nella sua forma migliore, l'occhio (che oserei, con un eufemismo, definire "cazzino"), va subito agli ignari compagni di viaggio, assunti ormai a vere e proprie cavie da laboratorio in stato di osservazione.
Come ogni viaggio che si rispetti (e come il buon caro vecchio amico Noè ci insegna, d'altronde) si imbarca sempre un unico esemplare per ogni specie:
- la massaia cicciottina in gonnella e mocassini con una risma di riviste da cucina (che legge a 10cm con occhiali a fondo di bottiglia: il mio fenomenale intutito mi dice che la poverina ha problemi di vista..);
- il tupé (deve essere un tupé, non ci credo che sono veri quei capelli..) del ragazzetto diciannov....ventè....venticinq..... (insomma, quanti cakki di anni ha...???), che insieme al pollice della mano destra, visto lo smanettare ininterrotto su aipod e cellulare, hanno formato una Repubblica a sé della cui esistenza, temo, il giovine sia del tutto ignaro..
- Il grasso signore accaldato con la regione dei laghi sotto le ascelle che, nonostante il principio di assideramento degli altri viaggiatori (perché il genio ferrovieri, tra le altre geniali invenzioni, ha genialmente predisposto un impianto di aria condizionata che funziona tutto l'anno, a prescindere dalle stagioni, dai mesi e sprattutto dalla manopola di regolazione della temperatura), chiede,tra una bestemmia e l'altra, che si aprano spifferi dovunque ci sia un possibile passaggio d'aria, non curante delle microstalattiti che si vanno già formando sotto i nasi degli astanti.
- La giovinetta occhialuta con ballerine ai piedi che sembra uscita da un cartone animato di Hayao Miyazaki .

E su quest'ultima vorrei un attimo soffermarmi.
Bene. A parte il pugno nell'occhio nel vederla indossare: cappottino rosso trendi con borsettina elegantina nera e maxi zaino giallo e nero (che c'entra con tutto il resto come la French manichiur marrone sulle mani di qualsivoglia donna che non vada a caccia di lombrichi), quello che mi colpisce particolarmente in questo esemplare è il suo strambo comportamento.

Per non entrare in contatto con i piccoli abitanti del suo poggiatesta (acari, zecche, pulci... nda), la suddetta tipa lo copre interamente con la sua sciarpotta di lana (presa in regalo con lultimo numero di Cioè), dopodiché si accuccia comodamente nel suo giaciglio a gambe incrociate...
Allora.
Io capisco che non vuole sporcarsi con lo zozzo degli altri e usa la sciarpa come Berlusconi usa Fede. Ci sta.
Però..
Perché proteggere la testa dallo zozzo proprio con la sciarpa, visto che la suddetta sciarpa - nella quale, nel frattempo, intere famigliole di zecche avranno traslocato con amici e parenti al seguito- dovrà poi avvoltolarsi attorno alla testa???
E ancora..
Perché schifarsi tanto dello zozzo altrui e nonostante ciò strusciare incurante le proprie, altrettanto sudicie scarpe su quei poveri animaletti indifesi che hanno fatto di quel lurido sedile la propria casa..??? Considerando che l'ultimo posto calpestato da quelle scarpe potrebbe benissimo essere stato il pavimento del cesso della stazione... voglio dire.

6- Sulla comodità dei sedili in treno non spendo parole; parla per me la foto che allego al post..

Sarà che io il treno non l'ho mai sopportato... sarà che sto invecchiando... il fatto è che sei ore seduta a novanta gradi in una confortevolissima carozza offerta da Sderenitalia sono davvero oltre la mia portata...
...ma non è che finiremo per viaggiare in piedi..?